Faq

Quali sono i costi di spedizione?

I costi di spedizione sono sempre gratuiti. Per consentire questo servizio, l’ordine minino è stabilito a 40 euro.

Entro quanto tempo riceverò il formaggio ordinato?

I tempi di consegna sono da 3 a 5 giorni lavorativi a partire dalla ricezione
dell’ordine. Al momento della spedizione, verrà inviata una mail di avvenuta
spedizione con la comunicazione del tracking number (codice identificativo del
pacco).

Se, a causa di un imprevisto, non potrò essere presente all’orario concordato per la consegna, cosa posso fare?

Al corriere espresso che effettuerà la consegna, al momento della spedizione verrà fornito il numero di telefono del cliente per poter concordare con precisione l’orario ed, in caso di assenza, è possibile riprogrammare la consegna direttamente con il corriere.

Se un prodotto non è disponibile o è disponibile in una quantità diversa da quella selezionata nell’ordine, cosa succede?

La nostra produzione è attiva tutto l’anno e cercheremo di garantire sempre una quantità di prodotto sufficiente a rispondere alle vostre richieste. Se il prodotto non fosse disponibile, sarà comunque nostra cura contattarvi direttamente. In caso di dubbi, potete rivolgervi al nostro servizio clienti alla mail info@caseificiomanciano.it

Se il prodotto consegnato non è quello richiesto, posso restituirlo?

Se il prodotto spedito, a causa di un nostro errore, risultasse diverso da quello
riportato nell’ordine del cliente, quest’ultimo avrà diritto a restituire la merce ricevuta senza costi aggiuntivi. L’ordine corretto verrà evaso il prima possibile. In caso di dubbi, potete rivolgervi al nostro servizio clienti alla mail info@caseificiomanciano.it

Si può mangiare il formaggio se si è a dieta?

Assolutamente sì! Per dimagrire è consigliabile tenere sotto controllo l’apporto di grassi, ma occorre comunque conservarne. È invece necessario fare attenzione a mantenere l’apporto di vitamine e minerali. Il formaggio si conferma quindi un alimento assolutamente valido per il proprio apporto di calcio.
In ogni caso, per valutare l’apporto nutrizionale dei vari formaggi si può far
riferimento ai valori riportati nelle etichette o farsi consigliare da un nutrizionista professionista.

Da dove proviene il latte per produrre i formaggi del Caseificio Sociale Manciano?

Il Caseificio può contare su una materia prima di grande qualità, proveniente
esclusivamente da allevamenti della Maremma e in grado di conferire al formaggio un sapore inconfondibile. Negli anni il Caseificio Sociale Manciano ha investito su progetti e iniziative, finalizzate al miglioramento della qualità del latte e al benessere delle pecore, anche attraverso la cura della loro alimentazione sempre più legata alle erbe ed alle essenze autoctone. E’ in questa direzione che va anche il progetto ‘Stilnovo’.

Chi sono i soci del Caseificio Sociale Manciano?

Oggi il Caseificio riunisce 250 soci allevatori di piccole e medie dimensioni
distribuiti fra Manciano e i Comuni limitrofi e conta su 60.000 pecore che
producono circa 8 milioni di litri di latte all’anno. Inoltre, associa una decina di
allevatori di bovini da latte, il cui latte viene utilizzato per la produzione di formaggi misti a latte vaccino/ovino.

I formaggi del Caseificio Sociale Manciano in vendita su questo e-commerce contengono glutine?

I nostri formaggi sono naturalmente privi di glutine.

Come devono essere conservati i formaggi?

Il prodotto deve essere mantenuto in un locale fresco con una temperatura
compresa tra gli 8 e i 12 °C per le forme intere. Le forme aperte devono essere
conservate in frigo, e coperte da una pellicola alimentare.

Quale suggerimento devo seguire per consumare il formaggio valorizzando al meglio le sue caratteristiche?

Togliere il formaggio dal frigo e lasciarlo a temperatura ambiente una o due ore
prima di consumarlo ma solo se la temperatura esterna non supera i 22° C. Se il
prodotto fosse sottovuoto, liberarlo dal sacco.

Quali sono i formaggi del Caseificio Sociale Manciano in vendita su questo e-commerce consigliati in caso di intolleranza al lattosio?

Chi è intollerante al lattosio non può digerire questo zucchero, presente
naturalmente nel latte, poiché non possiede l’enzima necessario alla sua
digestione, con conseguenti problemi digestivi (mal di stomaco, diarrea, ecc.).
Per chi ama il formaggio fresco è comunque consigliato il nostro Pecorino
Delattosato, adatto a tutti coloro che sono intolleranti al lattosio. A differenza del prodotto tradizionale, al latte destinato alla sua produzione, viene aggiunto l’enzima della lattasi, capace di scindere il lattosio nei suoi due componenti, glucosio e galattosio, e di rendere gli zuccheri del latte più digeribili.

Cosa vuol dire “Pecorino Toscano DOP”?

Nel 1996 la Commissione Europea concede al Pecorino Toscano la
Denominazione di Origine Protetta. Da quel momento si può definire Pecorino
Toscano DOP solo il formaggio prodotto e stagionato nella zona di origine, con latte
ovino proveniente dalla stessa area. Le caratteristiche del Pecorino Toscano DOP
derivano sia dalle condizioni ambientali nelle quali avviene l’allevamento delle
pecore, sia dai processi produttivi. L’elemento fondamentale è il latte: solo di
pecora, prodotto da greggi allevate sul territorio della DOP.